L’e-tailer Care adotta un approccio allo stile di vita

PARIGI – Yume Hadida, una fashion executive di lunga data, ha fatto della passione la sua professione fondando all’inizio di quest’anno l’e-tailer di lifestyle The Care in Francia.

“È sempre stata davvero la mia passione trovare nuovi talenti, nuove pepite e condividerli con gli altri”, ha detto. “Lo amo profondamente: contribuire un po’ alla felicità degli altri”.

Altro da WWD

Hadida è nata in Giappone e si è trasferita in Francia all’età di 15 anni, nel 1995.

“Quando sono arrivata in Francia, ho avuto un grosso problema con l’eczema”, ha detto. “E da quel giorno ho sempre cercato prodotti, cosmetici veramente naturali e senza ‘pericolo’ che corrispondano alla mia pelle, che è ultrasensibile e reattiva”.

Hadida ha riscontrato una carenza di prodotti con un alto livello di efficacia che fossero piacevoli da usare. Un altro fattore importante che cerca è la trasparenza nella composizione della formulazione dei prodotti, così come i loro processi di produzione etici ed eco-responsabili.

Yume Hadida - Credito: Per gentile concessione di The Care

Yume Hadida – Credito: Per gentile concessione di The Care

Per gentile concessione di The Care

“Mi sono detta: ‘Volevo davvero creare un concetto in cui non scendiamo a compromessi’, ha detto.

Hadida ha cambiato la vita. Quando è iniziata la pandemia di coronavirus, si è trasferita da Parigi in Provenza e ha lanciato thecare.fr.

Per il sito, Hadida si occupa principalmente di marchi che ha seguito da vicino. Ha fatto ricerche online, ha attinto a quelli che aveva visto durante i viaggi precedenti e ha chiesto consiglio a una rete di esperti di bellezza che l’hanno aiutata a capire meglio il mercato.

The Care ha 24 marchi, per un totale di 130 prodotti. Sette sono in esclusiva per la Francia: Ede, Guy Morgan, Karolin Van Loon, SoKind, Somm, Whimsy Official e Yenabell. Nove sono “semi-esclusive”, ovvero con altri due o tre punti vendita nel paese. Questi includono Atelier Vesper, Coelho, Frama, (M)ansi 7, Mad e Len Mani, Natureofthings, Ruhaku e Slim Cera.

“Si tratta di marchi poco distribuiti anche a livello di mercato europeo”, ha affermato Hadida. “Ho selezionato deliberatamente marchi ancora sconosciuti in Francia”.

Tra i bestseller finora ci sono Glow Getter Collagen Blend di Whimsy Official, Frama’s Apothecary Hand Wash, Natureofthings Rejuvenating Overnight Facial Mask e Somm’s Primal.

Continua la ricerca di nuove etichette.

“Lo adoro”, ha detto Hadida, aggiungendo che procurarsi talenti emergenti è stato qualcosa che ha fatto e apprezzato per la fiera di abbigliamento Tranoï.

I prodotti su The Care sono divisi in tre categorie principali: cura della pelle, compresa la cura del viso, del corpo e dei capelli; lifestyle, con prodotti per la casa e da regalo, come candele e profumi per interni, e la cura della pelle della mamma e del bambino.

Il sito include un questionario che consente alle persone di essere guidate verso una selezione di prodotti adatti al loro tipo di pelle. Il servizio clienti è disponibile anche via e-mail o chat.

Per The Care, Hadida ha cercato un design minimalista e unisex.

“Volevo qualcosa di molto semplificato, con una breve selezione ben scelta per offrire davvero solo il meglio”, ha affermato Hadida, che mira a facilitare le esperienze di acquisto dei clienti. “Era importante che il sito fosse veramente inclusivo per tutti.”

Oggi, The Care fornisce servizi alla Francia metropolitana e ai principali paesi europei, ma la sua portata geografica sarà ampliata. Potrebbero essere in arrivo anche pop-up e collaborazioni con marchi di bellezza.

“Non è solo un concetto di bellezza, è davvero un concept store di stile di vita”, ha affermato Hadida.

Per ulteriori informazioni, vedere:

Nuovi idratanti per la cura della pelle dall’ottavo giorno, Gods e altro ancora

Scarlett Johansson debutta all’inizio con il marchio per la cura della pelle

Trinny si strofina con i detergenti per il viso, parte della nuova categoria per la cura della pelle

Iscriviti alla Newsletter di WWD. Per le ultime notizie, seguici su Twitter, Facebook e Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Leave a Comment