EDITORIALE: Ora potrebbe essere il momento di considerare il viaggio in treno | Editoriali

Molti residenti della zona hanno grandi progetti di viaggio per l’estate, alcuni dei quali in vigore per alcuni mesi. Tuttavia, i prezzi della benzina hanno gettato una chiave inglese nel lavoro. Una donna del posto ha commentato che un viaggio in macchina in California e ritorno le sarebbe probabilmente costato circa $ 3.000, e questo è solo il carburante. Aggiungi camere d’albergo e cibo in viaggio e il quadro diventa ancora più cupo.

Ciò significa che è tempo che le persone scettiche sui viaggi in treno debbano dare un’altra occhiata a quel modo di trasporto.

Il Congresso ha cercato per anni di suonare la campana a morto per Amtrak, sostenendo che non può reggersi da solo. Uno ha persino inveito sul fatto che i dipendenti Amtrak fossero “pagati in eccesso” – un commento ridicolo di un membro di un organismo i cui membri sono per lo più nel 5% più alto in termini di reddito e che sono stati sorpresi a utilizzare informazioni privilegiate per ingrassare i loro portafogli. Ma la fame per il sistema di finanziamento ferroviario passeggeri è radicata in un altro motivo: il Congresso tende a rendere omaggio alle compagnie aeree ea qualsiasi altra industria collegata, anche marginalmente, all’automobile. Anche questo è uno scherzo, dal momento che non riescono a trovare i fondi per sostenere il fatiscente sistema autostradale americano.

La donna con la famiglia nel Golden State ha un’alternativa più economica rispetto al camioncino di suo marito. Anche se il treno non la porterà dall’Oklahoma a Los Angeles più velocemente del camion, la porterà lì con più comodità e senza bollette del carburante. Tutto ciò di cui ha bisogno è un po’ di flessibilità e la volontà di rinunciare al controllo totale sul suo viaggio – che, per molti, è un tipo di libertà in sé e per sé.

A causa delle difficoltà di finanziamento e della pandemia, alcuni treni – come il Texas Eagle, che va da Fort Worth a sud fino a San Antonio, quindi a ovest fino a Los Angeles – non circolano tutti i giorni come una volta. Quindi i passeggeri devono consultare il sito Web Amtrak prima di poter impostare le date di partenza e ritorno in pietra. Ma se la coppia in questione dovesse partire, diciamo, il 13 giugno e tornare il 20 giugno, possono prendere l’Heartland Flyer da Oklahoma City, poi il Texas Eagle per il resto del viaggio – e farlo per circa $ 700, andata e ritorno. Quello era il prezzo di giovedì pomeriggio; man mano che i treni si riempiono, i prezzi dei posti aumentano.

Questo è il costo di un posto in pullman e i veterani, le persone con disabilità o quelli con determinate iscrizioni possono ottenere uno sconto del 10%. Le sistemazioni private sul treno costano di più, ovviamente, da $ 600 a $ 1.300 su questa rotta. Ma i pasti vengono con le sistemazioni, quindi è un compromesso. E in ogni caso, i sedili dei pullman sui treni non sono per niente come gli aerei in termini di comfort. Ci sono due posti per fila, con molto spazio per le gambe. I sedili si appoggiano all’indietro e un poggiapiedi può essere sollevato. Non puoi battere lo scenario e non devi preoccuparti del traffico o prestare attenzione alla tua guida e a quella di tutti gli altri. E puoi bere un cocktail durante il tuo viaggio.

Ci sono buone probabilità che i viaggi in treno aumentino di prezzo nei prossimi mesi, ma anche se lo facessero, potrebbero essere comunque meno costosi della guida. Tutto ciò che serve per pianificare un viaggio in treno è un po’ di creatività e l’accettazione del fatto che i treni a volte arrivano in ritardo, poiché utilizzano i binari del trasporto merci. Ma ne vale la pena.

.

Leave a Comment