5 motivi per non vedere l’ora di viaggiare quest’estate

Per la maggior parte degli americani, l’estate 2020 ha comportato il campeggio, allontanarsi dalla folla in una remota casa vacanza o saltare completamente i viaggi e optare per un soggiorno in quarantena. Poi c’è stata l’estate 2021, che doveva essere la “calda estate di vax”. Questo fino a quando la variante delta del COVID-19 non ha messo il kibosh sui grandi piani per le vacanze delle persone.

Per molti, i giorni in cui rispolverare il passaporto, andare all’estero e attraversare un paese straniero in una fuga estiva non sono più accaduti almeno dal 2019.

Ma ora è il 2022. Molti stati hanno focalizzato i requisiti delle maschere e diversi paesi con requisiti di ingresso rigorosi li hanno alleggeriti. Gli americani che vogliono avere tutto il tempo per ottenere un colpo di richiamo COVID. I nuovi casi di coronavirus sono in calo rispetto al picco di metà gennaio, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. E con la stagione delle vacanze all’orizzonte, sembra che la terza estate di COVID potrebbe essere il fascino.

Ecco cinque motivi per essere ottimisti sui tuoi piani per le vacanze nell’estate 2022.

Perché i viaggiatori dovrebbero guardare all’estate 2022 con ottimismo

1. Le persone stanno pianificando più (e più lunghi) viaggi

La maggior parte dei viaggiatori ha affermato di aspettarsi di viaggiare di più nel 2022 di quanto non abbia fatto nel 2021, secondo il rapporto State of Cheap Flights 2022 del sito di offerte di viaggio Scott’s Cheap Flights. Il rapporto, che ha intervistato più di 800 membri alla fine di gennaio 2022, ha rilevato che il 75% degli intervistati intende fare più viaggi internazionali nel 2022 rispetto a quanto fatto nel 2021.

E i viaggi dovrebbero essere più grandi e probabilmente migliori. Tra gli intervistati, il 63% ha affermato di aspettarsi che i propri viaggi internazionali saranno più lunghi, mentre l’84% ha dichiarato che prevede di spendere più di quanto ha fatto nel 2021.

Nel frattempo, solo il 15% delle persone è preoccupato per il COVID come ostacolo ai viaggi, contro il 31% che era preoccupato nel 2021.

Leggere: Con l’aumento dei casi di COVID in Europa, gli esperti temono che nuove ondate negli Stati Uniti siano in genere seguite nel giro di poche settimane

2. Il lavoro a distanza offre maggiori opportunità di viaggio

Continua il trend del lavoro da casa. Secondo i partecipanti all’aggiornamento di settembre 2021 di Gallup sulle tendenze mensili dell’occupazione, il 45% dei dipendenti statunitensi a tempo pieno ha lavorato da casa almeno in una certa capacità. Inoltre, circa un quarto degli intervistati ha affermato di poter lavorare da remoto tutto il tempo. E con il lavoro a distanza in genere arriva la possibilità di viaggiare di più.

Secondo il Deloitte 2022 Travel Outlook, secondo il Deloitte 2022 Travel Outlook, “i viaggiatori di piacere che trasportano laptop stanno facendo più viaggi e aggiungendo giorni e dollari a quei viaggi, citando i dati del suo sondaggio sui viaggi per le vacanze del 2021 su circa 6.500 americani.

Il sondaggio ha anche rilevato che più della metà delle persone che possono lavorare da remoto ha anche affermato che le proprie ferie erano almeno tre giorni più lunghe del solito poiché potevano anche lavorare da remoto in vacanza.

3. I viaggi d’affari stanno tornando

A proposito di lavoro, tornano anche i viaggi di lavoro ufficiali. Quasi il 75% dei viaggiatori d’affari ha affermato che un aumento è molto o estremamente probabile quest’anno, secondo un sondaggio del gennaio 2022 condotto dalla compagnia di viaggi SAP Concur su 1.000 viaggiatori d’affari negli Stati Uniti.

E molti esperti concordano sul fatto che un aumento dei viaggi d’affari sia positivo anche per i viaggiatori di piacere. Poiché i viaggiatori d’affari tendono a spendere di più per spese come tariffe aeree flessibili o upgrade di prima classe, le entrate extra in genere sovvenzionano i costi per prodotti incentrati sul tempo libero (come i posti economici).

Inoltre, i viaggiatori d’affari generano una maggiore domanda in generale, il che in genere avvantaggia i vacanzieri. Ad esempio, i viaggiatori di piacere possono avere rotte di volo più favorevoli tra cui scegliere a causa dell’aumento della domanda.

4. La sostenibilità sta riscuotendo un rinnovato interesse

La forte riduzione dei viaggi nel 2020 ha messo in luce l’impatto ambientale spesso dannoso dei viaggi. Fortunatamente, sembra che la passione per i viaggi sostenibili sia, beh, sostenuta. Secondo il Traveller Value Index 2022 Outlook condotto da Expedia EXPE,
-2,48%
nel novembre 2021, che ha intervistato 5.500 adulti in tutto il mondo, quasi il 60% dei viaggiatori ha dichiarato di essere disposto a pagare di più per rendere un viaggio più sostenibile.

Ciò potrebbe comportare contributi di compensazione del carbonio. Oppure potrebbe semplicemente significare fare meno viaggi ma più a lungo, consentendo ai viaggiatori di mantenere lo stesso numero di giorni di vacanza degli anni passati ma senza i voli extra. Potrebbe anche significare un consumo più ponderato di tutto, dagli asciugamani dell’hotel alle bottiglie d’acqua ricaricabili.

Guardare: 7 luoghi fuori dal radar che vale la pena fermarsi durante un viaggio in California

5. I viaggiatori saranno più gentili

Tutto questo, e sembra che le persone saranno un po’ più pazienti e molto più generose. Il rapporto di Expedia ha anche rilevato che il 21% dei viaggiatori ha dichiarato di voler dare una mancia più del normale quest’anno. Un altro 38% ha affermato che spenderà deliberatamente in ristoranti e attività commerciali di proprietà locale, il che potrebbe aiutare le destinazioni di viaggio a mantenere le loro caratteristiche uniche e aiutare l’economia locale a riprendersi dalla perdita del turismo.

E probabilmente le persone saranno meno invadenti negli aeroporti, poiché il 43% dei viaggiatori ha affermato che prevede di aggiungere tempo extra per il transito quest’anno. Ciò potrebbe ridurre le probabilità che le persone scontrose si lamentino delle lunghe code aeroportuali o alleviare lo stress aggiuntivo dei passeggeri che corrono verso i loro gate.

Leggere: Alcuni dicono che sia ora di stabilire una lista “no-fly” per i passeggeri indisciplinati

La linea di fondo

Una maggiore premura verso i compagni di viaggio (e l’ambiente) potrebbe essere un caldo presagio positivo e sfocato. La volontà di spendere di più potrebbe aiutare a soddisfare le esigenze del settore dei viaggi. E se il denaro parla, allora sta dicendo che una vacanza estiva relativamente normale (per gli standard della pandemia) è pronta a concretizzarsi.

Altro da NerdWallet

Sally French scrive per NerdWallet. E-mail: sfrench@nerdwallet.com. Twitter: @SAFmedia.

.

Leave a Comment