Catturato il bug di viaggio? Dai un’occhiata a questi siti per trovare le migliori offerte

HONOLULU (HawaiiNewsNow) – Chi non pensa che una vacanza sia scaduta? Molte persone non hanno fatto una vera vacanza in un resort tropicale o fuori dal paese da prima dell’inizio della pandemia nel 2020. Dove vanno le persone per pianificare e prenotare le vacanze? In linea.

Non mancano i siti web di viaggi che offrono prenotazioni, recensioni, consigli e confronti. Se ne hai mai usato uno per trovare buone offerte, potresti aver notato che la maggior parte dei siti di viaggi offre prezzi simili. E per “simile” intendo “identico”.

Durante la ricerca di un soggiorno di 5 notti a Cancun, ho scoperto che ogni offerta su Expedia, Travelocity, Hotels.com, Trivago e Hotwire era identica, o $ 1 a parte. Come mai? Perché tutti quei siti sono di proprietà della stessa azienda. Expedia possiede quei siti web di viaggio oltre a Cheaptickets, VRBO, Orbitz e pochi altri. Priceline non gestisce solo il suo sito Web, ma possiede anche Kayak e booking.com. Non sono concorrenti, sono la stessa azienda che offre le stesse offerte.

Se vedi un affare che costa $ 100 in meno, leggi la stampa fine. Sconti del genere sono generalmente offerti in base a una politica di non cancellazione.

I siti web di viaggio sono ottimi per fare shopping in vetrina. Suggerisco anche di controllare Google Travel. Dotato del più grande motore di ricerca al mondo, Google Travel esplora Internet alla ricerca dei migliori prezzi, recensioni e consigli. Viene inoltre visualizzato negli articoli dei risultati di ricerca sul resort, l’hotel e la destinazione pubblicati dalle riviste online. Troverai anche le recensioni e le foto di Google inviate dagli utenti.

TripAdvisor è un’ottima risorsa per i viaggiatori che cercano hotel e resort. È anche di proprietà di Expedia ed è pieno di recensioni false. Alcune recensioni false sono pagate dall’hotel e altre provengono da blogger di viaggi e influencer che ricevono soggiorni gratuiti in cambio di recensioni entusiastiche.

Il sistema di classificazione lascia spazio alle domande. Ho cercato su TripAdvisor consigli e informazioni su un viaggio a San Francisco lo scorso autunno. Naturalmente, ero interessato all’elenco degli hotel “Best Value”. Là al numero 7 c’era un nome di hotel che non conoscevo. Dopo un esame più attento, ho scoperto che mentre altri hotel avevano migliaia di recensioni, questo aveva solo 64 recensioni. Tutte le 64 recensioni erano a 5 stelle e il prezzo per notte era inferiore rispetto alla maggior parte delle altre.

Ho copiato e incollato l’elenco di TripAdvisor e l’ho inserito nel sito Web www.fakespot.com. Questo sito analizza le recensioni pubblicate su Amazon e TripAdvisor. Dopo pochi secondi, FakeSpot mi ha mostrato di aver scoperto che il 30% delle recensioni su TripAdvisor di questo particolare hotel erano probabilmente false. Questo è uno strumento particolarmente valido per hotel e resort che ritieni possano essere un “segreto meglio custodito”.

Quando dovresti usare un sito web di viaggi? Sono ottimi per le vetrine e potresti imbatterti in un ottimo affare con speciali pacchetti che combinano il soggiorno in hotel con il biglietto aereo. Suggerisco anche di verificare con l’hotel e controllare il prezzo se prenoti direttamente con loro. Dal momento che stanno pagando una commissione ai siti di viaggi, l’hotel o l’azienda potrebbero essere disposti a offrirti un affare migliore. In caso contrario, possono offrire extra come upgrade di camera, connessione internet gratuita, biglietti gratuiti per uno spettacolo o un buffet.

Per lo stesso viaggio a San Francisco lo scorso autunno, ho prenotato tramite un sito web di viaggi una camera a un piano basso e buoni pasto gratuiti. Quando sono arrivato la camera era al 7° piano ei buoni erano per pochi dollari al negozio di articoli da regalo dell’hotel dove ho potuto prendere una ciambella e caffè preconfezionati. Mi è stato anche addebitato $ 30 al giorno per l’accesso a Internet.

Quando ho chiesto all’addetto alla reception della mancanza di extra e della posizione della camera, mi è stato detto che era perché avevo prenotato tramite un sito web di viaggi. Mi ha detto che se avessi prenotato direttamente dall’hotel, avrei ottenuto 3 buffet gratuiti, internet gratuito e la scelta di una camera. Erano molto più disposti a gestire richieste speciali e le cancellazioni sarebbero state più facili tramite l’hotel. Qualsiasi reclamo che ho fatto doveva passare attraverso il sito web di viaggi. Lezione appresa.

Se viaggi all’estero, è anche una buona idea contattare direttamente l’hotel per chiedere informazioni su eventuali restrizioni COVID nel resort e nella città in cui alloggerai.

Copyright 2022 Hawaii Notizie ora. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment