Yuncheng Salt Lake, il ‘Mar Morto’ della Cina

(CNN) — Il lago Xiechi, noto anche come Yuncheng Salt Lake nella provincia cinese dello Shanxi, è diventato popolare su Instagram e altri siti di social media negli ultimi anni grazie alle strabilianti fotografie aeree della sua superficie colorata.

Ora, la Cina vuole convertire quella popolarità online in turismo reale.

Primo passo: pubblicizzalo ai viaggiatori domestici cinesi.

Le recenti campagne turistiche sui siti di social media cinesi, tra cui Weibo e WeChat, si riferiscono a Xiechi come al “Mar Morto della Cina” e ne pubblicizzano sia la bellezza che le proprietà curative.

“In quanto versione cinese del Mar Morto israeliano, galleggiare qui è un’esperienza indimenticabile e che non puoi trovare da nessun’altra parte”, si legge in un annuncio turistico sponsorizzato dalla società turistica Yuncheng Salt Lake (Mar Morto cinese) Tourism Development Co. LTD. .

Un riconoscimento spicca come segno dell’approvazione del lago ai massimi livelli: il lago Xiechi è stato protagonista di uno speciale televisivo cinese del 2019 che celebrava il 70° anniversario della fondazione della Repubblica popolare cinese.

Cristalli di sale si formano sulla cima del lago Xiechi.

Alamy

Come si è formata la meraviglia

Ci sono tre tipi di laghi salati nel mondo: carbonato, cloruro e solfato. Il Mar Morto e il Great Salt Lake nello Utah sono entrambi laghi cloruri. Yuncheng, tuttavia, cade nell’ultimo gruppo.

“Se il solfato nella tua acqua è maggiore del calcio, tutto il calcio viene esaurito, il che ti lascia con un eccesso di solfato e hai un lago di solfato”, spiega Bernie Owen, professore di geografia della Hong Kong Baptist University.

Xiechi è anche un lago a “bacino chiuso”, il che significa che non sfocia in un fiume o in un oceano, il che spiega come il suo contenuto di sale rimanga così alto.

“L’acqua entra con il sale, l’acqua fuoriesce, il sale rimane indietro, più acqua entra con il sale, l’evaporazione. Il sale rimane indietro”, spiega Owen. “Non c’è sbocco su questo. Diventerà gradualmente sempre più salato, sempre più salato.”

Ma che dire di quegli splendidi colori che hanno reso il lago così popolare tra i fotografi? Hanno a che fare con le specie di animali e piante che vivono nell’acqua.

“se hai le artemia salina, tendi ad avere colori rossi”, dice Owen. “C’è un animale microscopico chiamato rotifero, e questo darà un colore viola. Anche i viola tendono ad avere alghe verdi. E poi verdi o arance (si verificano) in laghi molto salini”.

È possibile che i laghi salati si congelino, anche se non così rapidamente come gli altri laghi – dopotutto, pensa a cosa succede quando spargono sale su strade ghiacciate. L’acqua salata si congela a temperature inferiori rispetto all’acqua dolce.

Una veduta aerea del lago Xiechi

Una veduta aerea del lago Xiechi

Xue giugno/Alamy

Un lago diventa una stella

Nel tentativo di rafforzare il profilo internazionale del lago Xiechi, secondo quanto riferito, la Cina sta adottando misure per farlo entrare nell’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

In un post su WeChat del 2019, Luo Huining, segretario del partito della provincia dello Shanxi, ha annunciato che i funzionari locali avevano avviato il processo di candidatura.

“Il lago salato Yuncheng è la cristallizzazione della cultura e della civiltà cinese. Il lago salato ha un significato positivo per promuovere la nostra fiducia e il nostro patrimonio culturale”, ha detto all’epoca.

La Cina si è fortemente concentrata sulle offerte dell’UNESCO, che possono essere costose e dispendiose in termini di tempo, come un modo per conferire legittimità internazionale alle sue numerose meraviglie storiche e naturali.

Attualmente, la Cina ha 56 di questi siti Patrimonio dell’Umanità, posizionandola seconda solo all’Italia nella lista totale. Questa impresa è ancora più impressionante considerando che il primo raccolto del paese di designazioni dell’UNESCO – che includeva la Grande Muraglia e la Città Proibita – è arrivato solo nel 1987.

Altri due riconoscimenti di questo tipo legherebbero la Cina all’Italia per il primo posto nella lista dell’UNESCO.

Ci sono buone notizie per gli aspiranti viaggiatori che sperano di visitare il lago Xiechi: non è ancora così popolare o affollato come altri luoghi turistici in Cina.

Tiger Li della compagnia di viaggi Diverse China ha detto alla CNN di aver organizzato solo poche visite lì. Quasi tutti i visitatori finora sono stati viaggiatori domestici cinesi.

È probabile che rimanga invariato finché la Cina rimarrà per lo più chiusa al turismo internazionale. Il Paese ha chiuso i suoi confini all’inizio del 2020 e rimane una delle poche destinazioni al mondo che ancora aderisce a una strategia “zero Covid” che prevede politiche di quarantena molto rigide.

“Oltre allo scenario, penso che il bagno di fango e altre esperienze siano il motivo principale per cui vanno (al lago Xiechi)”, dice Li.

Secondo una dichiarazione del governo della città di Yuncheng, il lago Xiechi contiene fango nero con proprietà riparatrici e curative, proprio come il Mar Morto.

Il documento prosegue affermando che le persone possono galleggiare lungo la superficie dell’acqua senza affondare — anche, guarda caso, proprio come il Mar Morto.

.

Leave a Comment