Molly-Mae vende i suoi vecchi vestiti come parte di una nuova funzione PLT

“Ho centinaia di pezzi PLT… sarà fantastico incoraggiare le persone a comprarmeli”

Molly-Mae venderà i suoi vecchi vestiti come parte di una nuova funzione in stile Depop su PrettyLittleThing, con il ricavato andato in beneficenza.

Ieri Molly-Mae ha introdotto la nuova funzione di rivendita di PrettyLittleThing su Retail Gazette, dicendo che la funzione sarebbe stata parte dell’app e avrebbe consentito ai clienti di rivendere i loro vecchi vestiti da PrettyLittleThing e da una varietà di negozi.

Molly-Mae ha affermato che la mossa incoraggerebbe le giovani donne a fare acquisti in modo più sostenibile.

Ha detto: “Non saranno solo pezzi PLT: puoi vendere praticamente qualsiasi cosa lì, il che ovviamente incoraggia enormemente la sostenibilità. Incoraggia le ragazze a pensare “questo è davvero in ottime condizioni, non ho bisogno di buttarlo via perché non incoraggiare qualcun altro a comprarlo”.

Al momento non esiste una data per il lancio della funzionalità, ma Molly-Mae ha affermato che il team ha lavorato al lancio per “mesi” e ha il “potenziale per sconvolgere davvero l’industria della moda”.

via Instagram @mollymae

Come parte del lancio del mercato di rivendita, Molly-Mae venderà i propri vestiti e donerà il ricavato in beneficenza.

Ha detto a Retail Gazette: “Ho centinaia di pezzi PLT … sarà fantastico incoraggiare le persone a comprarmeli”.

PrettyLittleThing è stata precedentemente criticata per aver incoraggiato gli acquirenti a impegnarsi nella cultura usa e getta degli articoli e nell’acquisto continuo. Durante i saldi del Black Friday nel 2020, il marchio vendeva articoli per un minimo di 8 pence.

Molly-Mae è stata recentemente nominata direttrice creativa di PrettyLittleThing e ha detto a The Sun che lavora spesso per il marchio dalle 9:00 alle 22:00.

Ha detto: “Un giorno entrerò alle 9:00 e non me ne andrò prima delle 22:00 – non si ferma. Non sono stato sorpreso dalla quantità di duro lavoro necessario per essere direttore creativo perché penso di aver gradualmente assunto il ruolo”.

via Instagram @mollymae

Dalla sua nomina al ruolo Molly-Mae ha organizzato la sua prima sfilata di moda per PrettyLittleThing e come parte di questa sfilata vuole migliorare la reputazione di “usa e getta” del marchio.

Parlando della sua prossima collezione, Molly-Mae ha detto che vuole che i clienti “amino” i capi e “li indossino costantemente”.

Ha detto a Retail Gazette: “Una cosa che dirò è che le nostre persone che producono e lavorano sui nostri capi non lavorano giorno dopo giorno su questi pezzi perché siano moda usa e getta. Vogliamo che le persone amino questi capi e li indossino costantemente.

“Con questa collezione abbiamo lavorato sodo e creato capi che saranno senza tempo e che le ragazze possono tenere nel loro guardaroba, quindi non è moda usa e getta”.

Credito immagine in primo piano tramite Instagram @mollymae

Storie correlate consigliate da questo scrittore:

• Diventare Molly-Mae: tutto ciò che sappiamo finora sull’autobiografia di Molly-Mae

•Tutto il resto ha detto Molly-Mae in *quella* intervista al podcast

•Molly-Mae dice di aver perso interesse nell’acquistare vestiti costosi mentre indossava un top da £ 285

Leave a Comment