I migliori consigli di Expert per il lavaggio dei vestiti per mantenere basse le bollette energetiche

Con l’impennata dei prezzi dell’energia, le famiglie su e giù per il Derbyshire sono alla ricerca dei modi migliori per ridurre il costo delle bollette elettriche.

I prezzi dell’energia aumenteranno di quasi 700 sterline entro la fine dell’anno dopo che l’autorità di regolamentazione dell’energia, Ofgem, ha rivisto il limite massimo sulle bollette energetiche.

Il Daily Record riporta che diversi organismi in tutto il Regno Unito, inclusi enti di beneficenza ed esperti finanziari, hanno sollevato preoccupazioni sull’impatto su molte famiglie.

Ma ora, l’esperto di lavanderia e CEO di Laundryheap, Deyan Dimitrov, ha condiviso alcuni dei migliori suggerimenti per risparmiare denaro sul ciclo di lavaggio quest’anno, con semplici modifiche che ti aiutano a risparmiare dove puoi.

1. Fai funzionare le tue macchine di notte, ma stai sveglio

A seconda della tariffa, i prezzi dell’energia possono aumentare in determinati momenti della giornata, rendendo più costoso il lavaggio o l’asciugatura.

L’orario più costoso è tra le 16:00 e le 19:00, mentre il più economico è tra le 22:00 e le 5:00.

Ma assicurati di rimanere sveglio durante il ciclo nel caso qualcosa vada storto e assicurati di seguire le linee guida per la sicurezza antincendio.

Cambiare i carichi di asciugatura mentre l’asciugatrice è ancora calda può anche farti risparmiare tempo e denaro poiché la macchina non avrà bisogno di lavorare tanto o generare tanto calore per asciugare i tuoi vestiti.

2. Il dispositivo di raffreddamento è più economico

Cicli più freddi e più brevi possono aumentare l’efficienza energetica di una macchina. Un ciclo di 30 gradi può persino dimezzare il consumo energetico della lavatrice, rispetto a un ciclo di 40-60 gradi.

Se hai bisogno di un ciclo più caldo, salvali per articoli come lenzuola, asciugamani e abbigliamento sportivo poiché è più probabile che ospitino una varietà di batteri. Usa anche le impostazioni eco della tua macchina, se ne ha una.

I cicli di asciugatura più freschi richiedono più tempo, ma fanno anche risparmiare denaro e proteggono i tuoi vestiti: se i tuoi capi sono caldi al tatto, sono stati nell’asciugatrice per troppo tempo.

3. Ottieni la giusta dimensione dei tuoi carichi

Un carico più grande è meglio di due più piccoli, ma una lavatrice o un’asciugatrice troppo riempite può aumentare il tempo e ridurre la pulizia.

Se non riesci a infilare la mano tra i vestiti e la parte superiore del tamburo, il carico è troppo grande.

Assicurati di districare anche gli oggetti, poiché gli oggetti più piccoli possono spesso essere avvolti in quelli più grandi come i copripiumini, il che può impedire che vengano lavati o asciugati correttamente.

4. Mantieni le tue macchine

Pulisci le tue macchine ogni tre mesi per mantenerle in buone condizioni. Due tazze di aceto bianco nel cassetto del detersivo della tua macchina prima di una centrifuga nel suo ciclo più caldo dovrebbero fare il trucco. Dopo la prima corsa, aggiungi mezza tazza di bicarbonato di sodio nella bacinella ed esegui un altro ciclo caldo.

In alternativa, puoi eseguire un ciclo a caldo con un anticalcare, che contrasta qualsiasi accumulo che potrebbe intasare la tua macchina.

Per la tua asciugatrice, assicurati di pulire regolarmente il filtro lanugine. Capelli e polvere possono accumularsi anche dopo un ciclo, quindi è meglio farlo dopo ogni asciugatura.

5. Capsule organiche

Se inizi a eseguire cicli più freddi, usa le capsule bio o il detersivo per bucato bio, poiché contengono enzimi che si attivano a temperature più basse. Questi poi abbattono lo sporco e le macchie in un lavaggio più freddo e sono disponibili detersivi specifici per lavaggi con acqua fredda.

Ma Devan dice che vale la pena ricordare che i detersivi non biologici sono i migliori per la pelle sensibile.

6. Usa le palline dell’asciugatrice

Sfere di lana o gomma nei cicli di asciugatura aiutano a separare i vestiti e ad aumentare la loro esposizione al flusso d’aria, il che può ridurre i tempi di asciugatura e quindi risparmiare denaro sulle bollette energetiche. I gomitoli di lana sono particolarmente utili in quanto possono assorbire l’umidità nella macchina, riducendo ulteriormente i tempi di asciugatura.

7. Asciugare all’aria dove puoi

Le asciugatrici consumano più energia di tutti gli elettrodomestici standard per la pulizia della casa, ma l’uso di un radiatore può anche essere costoso dato l’aumento dei prezzi dell’energia.

Dato il periodo attuale dell’anno, asciugare i vestiti all’aperto non è davvero un’opzione, ma è di gran lunga il migliore per il rapporto qualità-prezzo e per dare ai vestiti quell’odore unico di “asciugatura a filo”.

Se il riscaldamento è acceso e hai dei vestiti da asciugare, mettili davanti a un termosifone libero, preferibilmente con le porte chiuse per creare un piccolo vuoto di calore.

Per leggere tutte le storie più grandi e migliori, iscriviti prima a leggere le nostre newsletter qui.

.

Leave a Comment