Suggerimenti per la salute delle donne sopra i 40 anni: stile di vita, modifiche alla dieta per garantire che i 40 anni siano nuovi 20 | Salute

Con la pandemia di Covid-19 che entra nel suo terzo anno, le probabilità di creare un equilibrio tra vita professionale e personale continuano e le donne ne stanno affrontando il peso più selvaggiamente, sia a casa che sul posto di lavoro, grazie ai lunghi orari di lavoro e alle responsabilità familiari e le faccende domestiche con mancanza di interazioni sociali. Di conseguenza, le donne stanno compromettendo la propria salute, non rendendosi conto dell’impatto a lungo termine.

Mettendo da parte lo scenario cupo in un’intervista con HT Lifestyle, la dott.ssa Anjali Kumar, fondatrice di Maitri Woman’s Health ha sollevato gli animi dicendo: “I 40 sono i nuovi 20. Le donne dovrebbero abbracciare pienamente questo periodo poiché ormai hanno vissuto ogni emozione della loro vita. È fondamentale che ora diano la priorità alla loro salute prima di tutto”.

Consigli per la salute delle donne sopra i 40 anni:

Il dottor Anjali Kumar ha consigliato: “Inizia la giornata con una sana colazione. Non saltare mai la colazione poiché gli studi hanno anche suggerito che le donne che fanno colazione perdono più peso e sostengono la loro perdita in modo più efficace rispetto a quelle che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati. Non perdere il tuo esercizio. Bisogna impegnarsi in qualsiasi tipo di attività fisica per almeno mezz’ora”.

Affermando che questo è il momento in cui le donne dovrebbero prestare attenzione alle loro ossa, la dott.ssa Anjali Kumar ha detto: “Dai loro una spinta con calcio e vitamina D che puoi ottenere naturalmente dagli alimenti. Non dimenticare di programmare i tuoi controlli sanitari vitali, inclusi il cancro al seno e il cancro del collo dell’utero”.

Sottolineando la necessità per le donne, in particolare quelle di età superiore ai 40 anni, di continuare con i controlli di routine con il proprio ginecologo per rilevare eventuali malattie sinistre che potrebbero covare prima che la situazione sfugga di mano, il dottor Ritu Sethi, consulente senior – Ginecologia presso Il Cloud Nine Hospital di Gurgaon ha dichiarato: “La più importante di questa è la mammografia annuale, che è una radiografia specializzata del seno eseguita per rilevare piccoli noduli o noduli che potrebbero non essere nemmeno rilevati da un regolare autoesame. La mammografia è un esame semplice, economico ed eseguito presso la maggior parte dei centri diagnostici e dovrebbe essere eseguito annualmente in tutte le donne di età superiore ai 40 anni”.

Ha anche suggerito di eseguire regolarmente un esame pelvico di routine insieme a un Pap test. “L’esame pelvico, insieme all’ecografia, rileverà alcuni tumori del tratto genitale femminile come i tumori ovarici che sono killer silenziosi vengono solitamente rilevati dopo che la malattia si è diffusa ampiamente. Un Pap test è un altro test consigliato a tutte le donne in quanto può rilevare il cancro cervicale negli stessi stadi precancerosi. Ancora una volta è un test economico, facile da eseguire e semplice eseguito dal ginecologo”, ha assicurato il dottor Ritu Sethi.

È importante qui notare che la maggior parte dei tumori femminili come il cancro al seno, alle ovaie e al collo dell’utero vengono solitamente rilevati in fasi avanzate e se una donna si sottopone a controlli di routine con il suo ginecologo, questi tumori possono essere rilevati in una fase precoce quando sono completamente curabili . Quindi, il dottor Ritu Sethi ha avvertito: “Le donne iniziano a perdere la loro densità ossea ampiamente dopo i 40 anni, motivo per cui la densitometria ossea di routine è raccomandata per tutte le donne dopo i 40 anni. Oltre a questo, a tutte le donne sono raccomandati anche esami di routine come glicemia, profilo lipidico e indagini sulla tiroide per lo screening dell’insorgenza di disturbi dello stile di vita come l’ipertensione e il diabete di tipo 2 che, se non trattati in tempo, possono portare a ictus e infarti del miocardio in seguito nella vita.”

Facendo eco allo stesso, la dott.ssa Akta Bajaj, consulente senior e capo-ostetricia e ginecologia presso l’Ujala Cygnus Group of Hospitals, ha affermato: “Le mammografie annuali sono raccomandate alle donne di età superiore ai 40 anni per rilevare il cancro al seno nelle sue fasi iniziali. Lo stesso vale per le malattie cardiache: un test del calcio può rivelare se le arterie stanno iniziando a indurirsi e se una donna necessita di importanti cambiamenti nello stile di vita o di farmaci”.

Ha aggiunto: “Le donne sopra i 40 anni dovrebbero anche aumentare il consumo di calcio e vitamina D per migliorare la salute delle loro ossa. Dovrebbero essere eseguiti anche esami oculistici regolari per correggere eventuali errori di rifrazione. Una dieta ricca di antiossidanti, vitamine e minerali, come frutta e verdura, può aiutare a ridurre la perdita della vista. È una buona idea controllare la pressione sanguigna, il colesterolo, la glicemia e il peso corporeo intorno ai 40 anni”.

Sottolineando che diventiamo meno flessibili con l’avanzare dell’età, la dott.ssa Akta Bajaj ha suggerito che incorporare lo yoga o il Pilates nella routine quotidiana può aiutare a migliorare la flessibilità, la forza del core, l’equilibrio, ecc. e ha raccomandato che mangiare meno calorie possa aiutarti a sentirti meglio quando il metabolismo rallenta intorno ai 40 anni.

I medici hanno sottolineato che se lo stile di vita e le modifiche alla dieta vengono eseguite tempestivamente, molti di questi disturbi dello stile di vita possono essere trattati precocemente, prevenendo così le complicazioni di salute a lungo termine derivanti da queste malattie. Hanno insistito sul fatto che è imperativo per le donne rendersi conto dell’importanza di consultare regolarmente il proprio ginecologo e di svolgere indagini pertinenti al di sopra dei 40 anni di età.

.

Leave a Comment