Nel capodanno lunare, i cinesi offrono preghiere nei templi | stile di vita

PECHINO (AP) — Martedì, i cinesi si classificano nel capodanno lunare nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, mentre piccole folle si sono radunate nei templi per offrire le tradizionali preghiere per l’Anno della Tigre.

Al Tempio di Lama a Pechino, dozzine di persone si sono inchinate in preghiera davanti all’ornato cancello occidentale del sito buddista tibetano che è stato chiuso a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia.

Wang Ying, che lavora in una società di contabilità, ha detto che pregare fuori dal tempio era meglio che bruciare incenso a casa.

“Penso che la sincerità sia più importante che bruciare bastoncini di incenso”, ha detto, dopo aver terminato le sue devozioni.

Wang ha anche detto che attende con impazienza la cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali di Pechino venerdì. In occasione della festa, i residenti di Pechino hanno anche scattato foto all’esterno degli schermi per i Giochi nella centrale piazza Tienanmen della città.

La Cina ha raddoppiato le restrizioni sulla pandemia in vista delle Olimpiadi. Martedì la Commissione sanitaria nazionale ha segnalato 27 nuovi casi locali nelle ultime 24 ore, di cui due a Pechino e sette nella vicina provincia di Hebei.

I partecipanti ai Giochi vengono isolati dal pubblico in generale per cercare di prevenire qualsiasi infezione incrociata. Stanno in hotel recintati e possono andare e venire solo in veicoli speciali che li portano alle sedi e alle altre strutture olimpiche.

Alla fine di lunedì, 272 persone erano risultate positive tra le oltre 10.000 che erano arrivate per i Giochi, hanno detto gli organizzatori di Pechino. Dei casi positivi, 67 erano atleti o dirigenti di squadra. Coloro che risultano positivi vengono portati in un hotel o ospedale designato.

Zhao Weidong, portavoce del comitato organizzatore, ha affermato che la prevenzione del COVID-19 rimane una priorità.

“Tutto è sotto controllo”, ha detto in una conferenza stampa. “Senza Giochi sicuri, non ci sarebbero Giochi.”

Il capodanno lunare, noto anche come Festa di Primavera, è la festa annuale più importante in Cina. Ogni anno prende il nome da uno dei dodici segni dello zodiaco cinese, quest’anno è l’anno della tigre.

Le vacanze di quest’anno hanno visto meno persone tornare nelle loro città natale per le tradizionali riunioni di famiglia. Le rigide politiche pandemiche della Cina possono portare al rapido blocco di paesi e città, nonché alla sospensione dei viaggi ovunque vengano identificati gruppi di casi di coronavirus.

Liu Yuetong è rimasta a Pechino nel caso in cui la sua città natale avesse avuto un’improvvisa epidemia e il suo ritorno al lavoro presso un’agenzia pubblicitaria fosse stato ritardato.

“Questa è la prima volta che celebro il Festival di Primavera da sola a Pechino”, ha detto dopo le sue preghiere fuori dal Tempio dei Lama. “Mi sento un po’ sola. Ma grazie alla tecnologia, ho fatto videochiamate con la mia famiglia quasi ogni giorno”.

A Hong Kong, il tempio taoista più grande della città, il tempio Wong Tai Sin, è stato chiuso a causa della pandemia, ma la gente si è radunata per bruciare bastoncini di incenso e pregare nei templi più piccoli che sono rimasti aperti.

“Spero che quest’anno sia come una tigre, molto energico”, ha detto Eric Lee, un visitatore del famoso tempio di Man Mo. “Spero che l’economia e la carriera di tutti saranno migliori nell’Anno della Tigre”.

Hong Kong ha avuto un’ondata di casi di coronavirus a gennaio e i funzionari della città hanno esortato il pubblico a evitare grandi assembramenti. Le autorità hanno anche chiuso le scuole e vietato cenare al ristorante dopo le 18:00

Il numero di fedeli nello storico tempio di Longshan a Taipei, la capitale di Taiwan, è stato significativamente inferiore rispetto a quando la pandemia entra nel suo terzo anno. I coloni della Cina meridionale costruirono il tempio nel diciottesimo secolo per onorare Buddha. Ha anche altari dedicati alle divinità taoiste.

Il produttore video dell’Associated Press Liu Zheng a Pechino e i giornalisti video Alice Fung a Hong Kong e Taijing Wu a Taipei, Taiwan, hanno contribuito a questo rapporto.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

.

Leave a Comment